Ambiente - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

7/12/2017

ISCRIZIONE D'UFFICIO AL REGISTRO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO DA OGGI ESTESA AGLI ENTI PRIVATI (7/12/2017)


 
La Camera di Commercio di Brindisi, per semplificare ulteriormente la procedura di iscrizione d’ufficio al Registro...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

7/12/2017

AVVIO NONA INDAGINE MENSILE EXCELSIOR SULL'ANDAMENTO DELL'OCCUPAZIONE NELLE IMPRESE TRIMESTRE GENNAIO-MARZO 2018

PERIODO DI RILEVAZIONE: 27 NOVEMBRE -12 DICEMBRE
 
Si porta a conoscenza che è stata avviata la nona indagine mensile...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

Ambiente

» Attenzione: è stato sospeso il pagamento del contributo e del termine di avvio di piena operatività ed ogni adempimento informatico riguardante il SISTRI

Le Camere di commercio italiane hanno dimostrato di avere, nel corso degli anni, un ruolo fondamentale nell’ambito della rilevazione e gestione dei dati ambientali,
confermato dall’affidamento di sempre nuove competenze da parte del legislatore.

Grande impegno è stato rivolto anche all’informazione ed alla formazione sia di operatori privati che di enti che operano nel settore dell’ambiente.
Le competenze specificamente attribuite, sono in primo luogo, la raccolta dei dati ambientali previsto dalla Legge n. 70/1994 tramite il Modello Unico di Dichiarazione (MUD). Vi è inoltre l'Albo nazionale gestori ambientali istituito dal D.Lgs 152/2006 che succede all'Albo nazionale gestori rifiuti disciplinato dal D.Lgs n. 22/1997, costituito presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

E’ articolato in un Comitato Nazionale, con sede presso il medesimo Ministero, e in Sezioni regionali e provinciali, con sede presso le Camere di commercio dei
capoluoghi di regione e delle province autonome di Trento e Bolzano. Più recentemente è stato affidato alle Camere il Registro dei Produttori di Apparecchiature Elettriche e Elettroniche in base al D.Lgs. n. 151/2005, previsto dall'articolo 14, al fine di controllare la gestione dei Raee (i Rifiuti da AEE) e definire le quote di mercato in base alle quali gli oneri di gestione del sistema vengono ripartiti tra i produttori. Con il D.Lgs. n. 4/2008 è stato modificato l’articolo 190 del D.Lgs. n. 152/2006, stabilendo, al comma 6 del medesimo articolo, che i registri di carico e scarico dei rifiuti siano “numerati e vidimati dalle Camere di commercio territorialmente competenti”, in forma esclusiva. In base al D.Lgs. n. 22/1997 le Camere erano già tenute a vidimare i formulari rifiuti.

Infine, il D.Lgs. 33/2008, all'articolo 5, prevede che i soggetti che immettono sul mercato composti organici volatili conseguenti all'uso di solventi in talune pitture e vernici, trasmettono al Ministero dell'ambiente, per il tramite delle Camere di commercio, entro il 31 marzo 2008 e, successivamente, entro il 1° marzo di ciascun anno, i dati e le informazioni, riferiti all'anno precedente, relativi alla tipologia e alla quantità di prodotti immessi sul mercato.

 

»» Campagna MUD 2015

 

Tutti gli strumenti necessari per consentire ad enti e imprese di presentare la dichiarazione sono i seguenti:

- sul sito mud.ecocerved.it, nell'area software e tracciati, imprese, enti ed associazioni possono scaricare il software per la compilazione del MUD da presentare via telematica;
- sul sito www.mudtelematico.it è possibile trasmettere il MUD via telematica;
- sul sito www.ecocerved.it, è disponibile una nuova applicazione per la compilazione del "MUD - Comunicazione semplificata", da stampare e spedire alla Camera di commercio. L'applicazione consente a chi ha i requisiti per presentare il MUD cartaceo, di compilarlo, con procedura guidata e controlli di correttezza, stampare la dichiarazione ed inviarla alla CCIAA, allegando l'attestato di avvenuto pagamento. Non è necessaria la firma digitale nè il pagamento elettronico.

 

»» Comunicazione annuale al Registro Pile e Accumulatori ed al RAEE per il 2012

»» Dichiarazione SISTRI e MUD per il 2012

»» Le competenze ambientali della Camera di Commercio e la gestione dei Rifiuti Speciali in Provincia di Brindisi - III Edizione anno 2008 (documento in .pdf)

»» Conti correnti per il versamento dei diritti per il MUD - in .pdf

»» Nasce SISTRI, il Sistema Informatico di Tracciabilità dei Rifiuti

»» Registro Pile e Accumulatori

»» Registro dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (R.A.E.E.)

»» Modulistica cartacea - Comunicazione Rifiuti - in .pdf

»» Modulistica cartacea - Modulo per il frontespizio (la denuncia MUD va trasmessa attraverso busta formato A3 riportando sul frontespizio il presente modulo compilato in ogni sua parte) - in .pdf

»» Modulistica cartecea - Comunicazione Veicoli Fuori Uso - in .pdf

»» Modulistica cartacea - Sezione rifiuti semplificata - in .pdf

 

Data di redazione: 19/2/2015

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]

Calendario eventi  

Dicembre 2017
oggi
LuMaMeGiVeSaDo
    1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
718
 
9
 
10
 

11
 

12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
311