Titolarità - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

18/5/2020

Avviso all'utenza - Rilascio SPID e CNS/Firma digitale

Si comunica che il servizio di rilascio dello “Spid” e di dispositivi “CNS/Firma digitale” è...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

8/5/2020

Attivazione del servizio Egov "ITALIANCOM - Imprese operanti con l'estero

Si comunica che da oggi è attivo il servizio egov Italiancom- sulla piattaforma telemaco e le istanze inviate tramite detto...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

4/5/2020

Unioncamere Puglia: Progetto "La Puglia per Economia Circolare: ciclo di webinar gratuiti

Unioncamere Puglia, a partire dal prossimo 8 maggio, organizza  una serie di sessioni formative gratuite rivolte alle imprese...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Titolarità

Diritto del brevetto

Il diritto di brevetto spetta all'autore dell'invenzione.
Per quanto riguarda le invenzioni del dipendente, cioè quelle invenzioni che nascono nel contesto, esecuzione o adempimento di un contratto o di un rapporto di lavoro o di impiego, dobbiamo prendere in esame i seguenti casi:

• se la realizzazione dell’invenzione è avvenuta nel corso di un rapporto di lavoro dipendente, in cui l’attività inventiva è prevista come oggetto del rapporto e a tale scopo retribuita, il titolare del diritto di brevetto è il datore di lavoro, mentre all’autore del trovato è riservato il solo diritto di esserne riconosciuto inventore;
• se pur essendoci rapporto di lavoro, l’attività inventiva non è oggetto di tale rapporto, i diritti di brevetto spetteranno ancora al datore di lavoro, ma all’inventore spetta la corresponsione di un equo premio, per la determinazione del quale si terrà conto dell’importanza economica dell’invenzione;
• se il trovato è stato realizzato da un lavoratore dipendente nel settore di attività dell’impresa, ma al di fuori delle due ipotesi precedenti, il datore di lavoro ha solo un diritto di prelazione;
• quando il rapporto di lavoro intercorre con un'università o con una pubblica amministrazione avente fra i suoi scopi istituzionali finalità di ricerca, la titolarità, generalmente, spetta al ricercatore autore dell'invenzione.

 

 

 

 

 

Data di redazione: 4/2/2019

 

[Stampa]