Progetto Know How - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

18/9/2019

esami raccomandatari marittimi 30 settembre 2019

 
  
CALENDARIO PROVE D’ESAME RACCOMANDATARI MARITTIMI PREVISTE DALL’ART. 9 LETTERA G) LEGGE 135/77...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

11/9/2019

ANCORA ATTIVO IL BANDO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ANNUALITÀ 2019 ( Scadenza alle ore 20,00 del 31/10/2019)

Ancora attivo il Bando per la concessione di voucher per percorsi di alternanza scuola lavoro Annualità 2019 con scadenza...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Progetto Know How

INTERREG III GRECIA - ITALIA, PROGETTO KNOW HOW

interr_grecia.gif (2 Kb)

Partners :

CCIAA Brindisi (LP); CCIAA Etoloakarnania.

Durata del Progetto :

Giugno 2007 - Settembre 2008

Costo totale del progetto :

€ 850.000,00

Contenuti

Il progetto “ FORMAZIONE PER DIFFUSIONE KNOW –HOW si propone lo svolgimento di 3 corsi di formazione per la diffusione del know –how aggiornato in settori che sono determinanti ai fini dello sviluppo delle aree interessate, sviluppando contestualmente la reciproca conoscenza. Il progetto proposto include le seguenti principali attività:

1° Corso di formazione “Percorso per l'internazionalizzazione delle PMI: obiettivi, strategie e strumenti utili per lo sviluppo dell'export, con particolare riferimento agli strumenti informatici, telematici e dell'e-commerce” .

Il progetto formativo intende offrire alle P.M.I. dei settori interessati delle provincie di Brindisi e di Etoloakarnania , la possibilità di ulteriore sviluppo economico, cercando di colmare la diffusa arretratezza culturale rispetto alle pratiche di internazionalizzazione, anche attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie tipiche dell'e-commerce. La finalità del percorso formativo prevede l'acquisizione di competenze professionali necessarie a creare e sviluppare le tecniche telematiche necessarie a tutti i settori produttivi e merceologici.

2° Corso di formazione Specialisti in logistica applicata, trasporto passeggeri, merci e containers ”.

Il progetto vuole offrire alle aziende del settore logistica e trasporti ed alle imprese operanti negli ambiti collaterali della provincia di Brindisi e della Grecia, una possibilità di sviluppo organizzativo e gestionale.

L'idea del percorso formativo nasce dalla considerazione che la logistica ha ormai assunto un ruolo fondamentale nel supportare le strategie competitive delle aziende, divenendo uno strumento indispensabile anche per i sistemi economici portuali. Il percorso si caratterizza per una forte strutturazione didattica formata da docenti e da numerosi esperti/consulenti esterni qualificati nel campo dei trasporti e della logistica, sia italiani che greci, in grado da un lato di fornire agli allievi il necessario bagaglio culturale e la necessaria strumentazione metodologica e, dall'altro lato, di “portare in aula” l'eccellenza delle esperienze del settore.

3° Corso di formazione Corso di perfezionamento per operatori ed addetti all'ospitalità, alla ristorazione ed alla nautica da diporto ”.
Il percorso formativo si caratterizza per il triplice ambito di intervento fortemente correlato al settore turistico, e per la strutturazione didattica formata da docenti ed esperti/consulenti esterni sia italiani che greci, in grado di fornire agli operatori il necessario bagaglio culturale e la necessaria strumentazione metodologica. Le modalità didattiche saranno funzionali agli obiettivi formativi da raggiungere e tutte di tipo interattivo, con discussioni in plenaria finalizzate alla condivisione di esperienze ed informazioni acquisite nonché all'analisi delle tematiche svolte, visite di studio e brevi stage presso strutture specializzate nei diversi settori.

Obiettivi

Formazione per la diffusione del know –how aggiornato in settori che sono determinanti ai fini dello sviluppo delle aree interessate, sviluppando contestualmente la reciproca conoscenza.

Descrizione delle attività

1° Corso di formazione “Percorso per l'internazionalizzazione delle PMI: obiettivi, strategie e strumenti utili per lo sviluppo dell'export, con particolare riferimento agli strumenti informatici, telematici e dell'e-commerce”.

La parte formativa del progetto consiste nella preparazione di figura professionale interna alle aziende (l'imprenditore e/o i suoi più stretti collaboratori) in grado di:

•  analizzare l'evoluzione dei mercati esteri, interpetrandone le dinamiche più rilevanti;

•  pianificare una presenza più incisiva dell'azienda sui mercati esteri;

•  organizzare la presenza aziendale sui mercati internazionali di riferimento, anche attraverso l'utilizzo delle tecnologie informatiche e telematiche che presiedono alla tecnologia “e-commerce”.

La figura professionale che maturerà all'interno del percorso formativo sarà in grado di interpretare e soddisfare le esigenze di espansione sui mercati internazionali delle aziende; avrà acquisito gli strumenti normativi e le capacità professionali necessarie alla pianificazione di progetti mirati all'ampliamento dei mercati di sbocco propri di ogni azienda, ivi compresi quelli dell'e-commerce.

Le aree obiettivo di intervento formativo sono focalizzate sui seguenti temi didattici:

•  Modulo I: L'internazionalizzazione come nuova opportunità di sviluppo delle P.M.I.;

•  Modulo II: La nuova Europa e le politiche di vicinato nell'area del Mediterraneo: un nuovo approccio alle politiche di marketing internazionale;

•  Modulo I II: Aspetti normativi del commercio con l'estero;

•  Modulo IV: L'e-commerce ed il nuovo mercato globale e virtuale;

•  Modulo V: Stage teorico-pratico.

2° Corso di formazione Specialisti in logistica applicata, trasporto passeggeri, merci e containers ”.

La parte formativa del progetto consiste nella preparazione di figura professionale interna alle aziende (l'imprenditore e/o i suoi più stretti collaboratori) in grado di gestire la mobilità di persone o beni, individuando le migliori combinazioni multimodali per abbreviare i tempi di trasporto e abbattere i costi, a parità di sicurezza.

La figura professionale che maturerà all'interno del percorso formativo sarà in grado di interpretare e soddisfare le esigenze di una clientela articolata e competente, avendo acquisito gli strumenti normativi e le capacità tecnico-professionali necessarie alla gestione di eventi complessi come la mobilità multimodale.

Le aree obiettivo di intervento formativo sono focalizzate sui seguenti temi didattici:

•  Modulo I : “Principi ed elementi fondamentali di logistica”

•  Modulo II: “Il Supply Chain Management”

•  Modulo III: “Il sistema dei trasporti ed il sistema portuale”

•  Modulo IV “L'internazionalizzazione dei sistemi produttivi”

•  Modulo V: “Logistica, ICT e nuove tecnologie”

•  Modulo VI: “La logistica delle imprese”

•  Modulo VII: “Distretti e logistica delle PMI”

•  Modulo VIII: “Logistica e sostenibilità”

3° Corso di formazione Corso di perfezionamento per operatori ed addetti all'ospitalità, alla ristorazione ed alla nautica da diporto ”.

La parte formativa del progetto consiste nella preparazione di figura professionale interna alle aziende (l'imprenditore e/o i suoi più stretti collaboratori) in grado di esprimere un livello di eccellenza nell'accoglienza turistica, garantendo l'integrazione di saperi e conoscenze che lo rendono interprete originale delle più significative emergenze naturalistiche, storico-artistiche e più in generale antropologiche del proprio territorio.

La figura professionale che maturerà all'interno del percorso formativo sarà in grado di interpretare e soddisfare le esigenze di una clientela articolata e competente, avendo acquisito gli strumenti normativi e le capacità professionali necessarie alla comprensione delle esigenze della clientela.

Le aree obiettivo di intervento formativo sono focalizzate sui seguenti temi didattici:

•  Modulo I: “Il prodotto servizio”

•  Modulo II: “Il Cliente, la concorrenza”

•  Modulo III: “Ambiente e sviluppo sostenibile; prevenzione e sicurezza”

•  Modulo IV: “Organizzazione delle varie aree e relative criticità”

•  Modulo V: “Le politiche di marketing turistico”

•  Modulo VI: “La qualità del servizio”

•  Modulo VII: “Le caratteristiche enogastronomiche”

•  Modulo VIII: “Il marketing nautico”

•  Modulo IX: “ La yachting satisfaction”

•  Modulo X: Stage teorico - pratico

 

 

Data di redazione: 26/7/2013

 

[Stampa]