Il Segretario Generale - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

10/12/2019

CONVEGNO “IO VOGLIO LAVORARE A BRINDISI”- LE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO NELLA TRANSIZIONE SCUOLA LAVORO (20/12/2019)

Riflettori accesi sull’attuale dibattito riguardante giovani e lavoro, a conclusione del progetto triennale  “Orientamento al lavoro...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

9/12/2019

Chiusura Ente camerale venerdì 27 dicembre 2019

Si comunica che, per far fronte ai tagli della spesa pubblica soprattutto in materia di consumi intermedi imposti dal D.L....

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

9/12/2019

Conferenza internazionale sul turismo medicale e della salute "Viaggiare per curarsi: prospettive, strategie e azioni" (12/12/2019)

Nell'ambito del progetto Interreg Greece-Italy In-MedTour la Camera di Commercio di Brindisi presenta la conferenza internazionale sul...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Il Segretario Generale

 

Dott. Angelo Raffaele Caforio - Segretario Generale f.f.

LE SUE FUNZIONI:

Ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dell'art.20 della legge n.580/93, dell'art.11 del D.Lgs. n.80/98 e dell'art.47 dello statuto il Segretario generale svolge le funzioni di vertice dell'amministrazione della Camera di Commercio, esercita i compiti che gli sono assegnati dalle norme ed assiste gli organi della Camera di Commercio. In particolare:

a) svolge funzioni di Segretario verbalizzante delle sedute del Consiglio e della Giunta, con facoltà di parola durante le rispettive sedute e con facoltà di presentare proposte in merito all'individuazione dei servizi ed uffici camerali;
b) coadiuva il Presidente nella sua attività e nell'esecuzione delle deliberazioni del Consiglio e della Giunta;
c) cura l'attuazione dei piani, dei programmi e delle direttive generali definite dagli organi di governo ed attribuisce ai dirigenti gli incarichi e la responsabilità di specifici progetti e gestioni; definisce gli obiettivi che i dirigenti devono perseguire ed attribuisce le conseguenti risorse umane, finanziarie e materiali;
d) adotta provvedimenti amministrativi nella forma di "determinazioni", gli altri atti occorrenti alla gestione ed esercita i poteri di spesa e quelli di acquisizione delle entrate;
e) adotta gli atti relativi all'organizzazione delle aree in cui è articolata la struttura giuridica funzionale della Camera di Commercio;
f) dirige, coordina e controlla l'attività dei dirigenti, anche con potere sostitutivo in caso di inerzia, e promuove l'adozione nei confronti dei dirigenti delle misure previste dall'art.21 del D.Lgs.3 febbraio 1993, n.29;
g) promuove e resiste alle liti ed ha il potere di conciliare e transigere nel rispetto dei criteri definiti da apposito regolamento;
h) svolge attività di organizzazione e gestione del personale e di gestione dei rapporti sindacali e di lavoro.

 

Data di redazione: 26/1/2015

 

[Stampa]