Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2019 - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

8/8/2019

Fattura elettronica - Il nuovo portale disponibile dal 10 Settembre (10/9/2019)

Sarà disponibile dal prossimo 10 Settembre il nuovissimo portale per la fatturazione elettronica
http://fatturaelettronica.infocamere.it/
 
Un servizio completo...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

6/8/2019

Chiusura Ente camerale lunedì 2 settembre 2019

Si comunica che in occasione delle solennità religiose dei Santi Patroni San Teodoro D'Amasea e San Lorenzo da...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2019

La Camera di commercio di Brindisi ha approvato il progetto Punto Impresa Digitale al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici attraverso:
• diffusione della “cultura digitale”
• innalzamento della consapevolezza sulle soluzioni offerte dal digitale e relativi benefici
• sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0
E' quindi disponibile il Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2019 con il quale la Camera di Commercio di Brindisi finanzia, tramite voucher fino ad € 10.000, le domande di contributo relative a servizi di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie di I4.0.

 

# A chi è rivolto
E’ rivolto a micro piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercioommercio di Brindisi.
Le imprese devono essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese e con il pagamento del diritto annuale.

 

# Contributo a fondo perduto

E’ previsto, sotto forma di voucher, un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili e sino a un massimo di € 10.000. Investimento minimo ammesso pari ad € 1.000.

 

# Spese ammissibili

Servizi di consulenza e/o di formazione, da sostenere in modo obbligatorio per almeno il 50% delle spese
Acquisto di beni strumentali e servizi, funzionali all’acquisizione delle tecnologie ricomprese nel bando, nel limite del 50% del valore complessivo del progetto.

 

Misure previste

Misura B: ogni impresa può presentare, autonomamente, una sola richiesta di voucher fino a massimo € 10.000 per domanda.

 

# Modalità di invio della domanda

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse attraverso lo sportello on lineContributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov.

 

# Quando

Le domande di ammissione potranno essere trasmesse, secondo le modalità descritte all'art. 9 del bando, dalle ore 8:00 del 10/04/2019 alle ore 21:00 del 15/07/2019.
Saranno automaticamente escluse le domande pervenute prima o dopo i termini previsti.

 

# Valutazione delle domande e graduatoria

E' prevista una procedura a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. I criteri di valutazione, di assegnazione dei voucher e formazione della graduatoria sono descritti sul l Bando.

 

# Materiale ed allegati

- Presentazione sintetica del bando (PDF)

- Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2019 (PDF)

Allegati:
- Domanda (DOC)
- Modulo Misura B (DOC)
- Dichiarazione rating legalità (DOC)
- Dichiarazione aiuti de minimis (DOC)
- Autodichiarazione ulteriori fornitori (DOC)
- Modello versamento bollo (PDF)
- Procura dell'intermediario abilitato (DOC)

 

Le richieste di voucher potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov.

Visualizza la guida

Webtelemaco - Istruzioni tecniche caricamento - v. 1.0

 

Data di redazione: 5/4/2019

 

[Stampa]