Commercio Estero - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

18/9/2019

esami raccomandatari marittimi 30 settembre 2019

 
  
CALENDARIO PROVE D’ESAME RACCOMANDATARI MARITTIMI PREVISTE DALL’ART. 9 LETTERA G) LEGGE 135/77...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

11/9/2019

ANCORA ATTIVO IL BANDO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ANNUALITÀ 2019 ( Scadenza alle ore 20,00 del 31/10/2019)

Ancora attivo il Bando per la concessione di voucher per percorsi di alternanza scuola lavoro Annualità 2019 con scadenza...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Commercio Estero

Si informa la spettabile Utenza che a partire dal 1° giugno 2019 è obbligatoria la presentazione della domanda di emissione dei certificati di origine in modalità digitale per tutti gli operatori, salvo le deroghe previste dalla circolare n. 62321 del 18/3/2019 del Ministero dello Sviluppo Economico. Le Camere di Commercio devono garantire l’adeguamento alla procedura telematicaentro il termine successivo di mesi cinque.

Per informazioni consultare:

 Link: https://www.mise.gov.it/index.php/it/94-normativa/circolari,-note,-direttive-e-atti-di-indirizzo/2039451-nota-ministeriale-18-marzo-2019-n-62321-disposizioni-per-il-rilascio-dei-certificati-di-origine-e-dei-visti-per-l-estero

 

In particolare si evidenzia che:

 

 

- non sono più validi i formulari con la menzione Comunità Europea;

- nella casella 3 Paese di origine andrà indicato per le merci di  origine  dell'U.E. la dicitura Unione Europea e non Comunità Europea;

- dal 1 giugno è soppresso il visto "conformità di firma" sostituito definitivamente dal "visto poteri di firma".

 

Le Camere di Commercio hanno un ruolo di primo piano nel favorire l’accesso e l’espansione delle imprese sui mercati esteri e sono competenti al rilascio di diversi documenti necessari alle imprese per il concreto esercizio delle attività di commercio con l’estero.
La richiesta dei documenti per l’estero deve essere sottoscritta dal titolare/ legale rappresentante o da un suo delegato (a mezzo di apposita procura). I poteri di rappresentanza nei confronti della pubblica amministrazione o, comunque, per quanto concerne i documenti per l’estero, devono essere registrati presso il competente registro delle imprese.
A tal fine la firma del richiedente (legale rappresentante/procuratore) dovrà essere preventivamente depositata presso il Servizio Regolazione del Mercato ed Economia locale, cui sono attribuite le competenze in materia di commercio estero, previa esibizione di un documento di identificazione.

 

 


Si riportano di seguito l’elenco dei servizi curati dalla Camera di Commercio di Brindisi nell’ambito del commercio estero:

- CERTIFICATI D' ORIGINE

- CARNET ATA

- CARNET TIR (la CCIAA non è delegata al rilascio del documento)

- NUMERO MECCANOGRAFICO PER OPERATORI CON L' ESTERO - ITALIANCOM

- ATTESTATO DI LIBERA VENDITA

- LEGALIZZAZIONE DI FIRMA (EX VISTO UPICA)

- VISTO DI CONFORMITA' FIRMA SU ATTI E DOCUMENTI DAL 1 GIUGNO 2019 SOSTITUITO DA VISTO POTERI DI FIRMA

- VISTO DI DEPOSITO SU ATTI

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016

 

Eventuali informazioni sulle formalità e documenti utili per esportare nei paesi terzi possono essere ottenute collegandosi al seguente indirizzo: www.schedeexport.it.

 

Data di redazione: 16/7/2019

 

[Stampa]