Registro dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

5/8/2020

Avviso all'utenza - Rilascio SPID e CNS/Firma digitale

Si comunica che il servizio di rilascio dello “Spid” e di dispositivi “CNS/Firma digitale” è...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

3/8/2020

CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI - Avviso per manifestazione d'interesse al comando di personale dirigenziale per un periodo di dodici mesi

Ai fini della decorrenza dei termini per la presentazione delle domande i partecipazione alla presente procedura, il presente avviso è...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

30/7/2020

ANCORA ATTIVO IL BANDO CRISI DI LIQUIDITA' ANNO 2020 (SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE ORE 21.00 DEL 30/10/2020)

Ancora attivo il Bando Crisi di liquidità Anno 2020 che destina a favore delle PMI della provincia di Brindisi...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Registro dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

L'articolo 14 del Decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 151 prevede, al fine di controllare la gestione dei Raee e di definire le quote di mercato in base alle quali gli oneri di gestione del sistema vengono ripartiti tra i produttori, istituito, presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio, il Registro nazionale dei soggetti tenuti al finanziamento dei sistemi di gestione dei Raee.

Il produttore di apparecchiature elettriche ed elettroniche soggetto agli obblighi di finanziamento del sistema, può immettere sul mercato dette apparecchiature solo a seguito di iscrizione presso la Camera di Commercio di competenza.

Ai sensi dell'articolo 3 comma 1 punto m) considerato produttore e deve iscriversi al registro chiunque:

- fabbrica e vende apparecchiature elettriche ed elettroniche recanti il suo marchio;
-rivende con il proprio marchio apparecchiature prodotte da altri fornitori; il rivenditore non considerato "produttore" se l'apparecchiatura reca il marchio del produttore a norma del punto 1;
-importa o immette per primo, nel territorio nazionale, apparecchiature elettriche ed elettroniche nell'ambito di un'attività professionale e ne opera la commercializzazione, anche mediante vendita a distanza;
- chi produce apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate esclusivamente all'esportazione: quest'ultimo considerato produttore solo ai fini dell'obbligo della progettazione dei prodotti e delle comunicazioni annuali e dell'iscrizione al registro dei produttori.

Devono inoltre iscriversi al registro:

- i sistemi collettivi o misti istituiti per il finanziamento della gestione dei Raee.

Il Decreto 25 settembre 2009 n.135 stabilisce che entro il 31 dicembre 2009 i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche comunicano al Registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, con le modalita' di cui all'articolo 3 del decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 25 settembre 2007, n. 185, i dati relativi alle quantita' ed alle categorie di apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato negli anni 2007 e 2008. I medesimi produttori sono tenuti contestualmente a confermare o rettificare il dato relativo alle quantita' ed alle categorie di apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato nell'anno 2006 comunicato al Registro al momento dell'iscrizione.”
La trasmissione viene effettuata via telematica tramite il portale www.impresa.gov.it.

Le Camere di Commercio e il Registro AEE

Il Decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 151 recante “Attuazione delle direttive 2002/95/Ce, 2002/96/Ce e 2003/108/Ce, relative alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti” prevede alcuni adempimenti in capo alle Camere di Commercio.
L’articolo 14 prevede l’istituzione presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio, del Registro nazionale dei soggetti tenti al finanziamento dei sistemi di gestione dei Raee e stabilisce, che il produttore di apparecchiature elettriche ed elettroniche, può immettere sul mercato dette apparecchiature solo a seguito di iscrizione presso la Camera di Commercio di competenza.

Le Camere di commercio comunicano al Comitato di Vigilanza istituito presso il Ministero dell’Ambiente l'elenco delle imprese identificate come produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Tali informazioni vanno ad alimentare il Registro nazionale, insieme alle comunicazioni relative alla quantità e alle categorie di apparecchiature immesse sul mercato che le imprese sono tenute a trasmettere annualmente.

Le modalità di funzionamento del Registro, di iscrizione allo stesso e di comunicazione delle informazioni annuali sono demandate ad un apposito decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio, previsto dall’articolo 13 del Decreto. Ecocerved, società per l’ambiente delle Camere di Commercio, supporta il sistema camerale per tutto quanto riguarda gli adempimenti sopra indicati.

Per una informazione completa e aggiornata, visitate il sito internet del Registro dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

 

Data di redazione: 26/7/2013

 

[Stampa]